Su una rompighiaccio per due mesi

Cassandra Brooks è una ricercatrice dell’Università di Stanford che si occupa tra le altre cose di studiare gli oceani, le loro politiche di sfruttamento, la sostenibilità della pesca, e tanto altro.

Ha passato due mesi su una rompighiaccio viaggiando dagli Stati Uniti alla Russia documentando il viaggio per National Geographic.

Ha anche girato un video, condensando in meno di due minuti la sua esperienza.

 

Il casino nei cieli

A New York a mezzogiorno di ieri (8 maggio) è esplosa una cella temporalesca con nuvole che hanno raggiunto i 40.000 piedi (al limite della quota raggiungibile dalla maggior parte degli aerei di linea), tempesta di fulmini che ha messo fuori uso parte della strumentazione che aiuta i piloti ad effettuare avvicinamenti ed atterraggi di precisione.

In quel momento erano in arrivo gran parte dei voli intercontinentali partiti dall’Europa nella mattinata che si sono trovati costretti ad effettuare manovre di mancato avvicinamento a causa delle avverse condizioni meteo e della mancanza di ausilii per la navigazione.

Quello che si è venuto a creare in cielo è stata tecnicamente una “fagiolara” con aerei in holding in attesa che tutto tornasse nella norma e altri che hanno attraversato NY a bassa quota per dirottare nel New Jersey.

il racconto completo e dettagliato di quello che è successo lo potete leggere su Airline Reporter, blog in cui ho letto la notizia.

mag 09, 2013Aviazione

Ricevere il codice e attivare Viber su iPhone e Mac

Oggi è uscita la versione 3 di Viber che oltre al redesign aggiunge anche la possibilità di collegare il proprio account/numero di telefono con la versione client resa disponibile proprio oggi sia per piattaforma pc che per Mac.

Una volta scaricata ed installata l’applicazione Viber ci chiede se l’applicazione è già installata sul nostro smartphone

quindi di inserire il proprio recapito telefonico per effettuare la connessione tra terminale e dispositivo mobile.

 se si inserisce il proprio numero di telefono nel classico formato:

XXX-XXXXXXXX

Viber aprirà una pagina del nostro browser dove ci inviterà a scaricare ed installare l’applicaizone per il nostro dispositivo mobile, anche se, come nel mio caso, essa è già installata e funzionante.

Il trucco per ovviare a questo problema è quella di ri-effettuare la registrazione dall’inizio e di anteporre il proprio prefisso internazionale senza il + al nostro numero di telefono

Non so se sia un bug o altro ma il metodo descritto è sufficiente per attivare correttamente il proprio client e utilizzare Viber in sincrono con il proprio smartphone.

42

Se c’è una cosa fastidiosa è correre con la pioggia, se c’è una cosa più fastidiosa è correre con il vento.

Io ho corso la mia prima maratona con entrambe queste condizioni a Ferrara il 24 marzo.

42

Ho iniziato a prepare i 42 km il 10 di gennaio. Sono state 11 settimane di fatica ma solo grazie a quello ho capito come conti prima di tutto la testa oltre che il fisico.

Nonostante le condizioni che hanno sicuramente condizionato il tempo ammetto che la soddisfazione che ho provato nel tagliare il traguardo è stata una delle più intense che ho provato nelle mia vita di praticante dello sport.

apr 10, 2013Personale, Sport

Questa la mia reazione alla chiusura di Google Reader

A quanto pare sono uno dei pochi che ancora utilizza il reader sviluppato da google, che chiuderà tra pochi mesi.

Questa più o meno la mia reazione dopo aver ricevuto la notizia.

mar 22, 2013Personale, Web e Informatica

SBAM!

I due screenshot che ho caricato sono due degli screenshot che hanno caratterizzato le home page di tutti i siti di informazione del mondo il 15 febbraio 2013.

Un’evento analogo, anche se di portata ancora superiore è occorso nel 1908, ma a più di 100 anni di distanza siamo stati fortunati per molteplici motivi:

  • E’ caduto in un luogo dove abbiamo potuto osservare il fenomeno. 3 volte su 4 cadrebbe in mare, magari lontano da occhi e fotocamere.
  • E’ caduto in un luogo popolato, ma non troppo. Cosa sarebbe successo fosse stato a New York?
  • Viviamo nell’epoca degli smartphone e di youtube, abbiamo visto e sentito quello che è successo praticamente in tempo reale.

A causa dell’effetto sorpresa della frammentazione delle informazioni e della scarsa conoscenza di quello che è successo davvero secondo me abbiamo un po’ sottovalutato l’evento di cui siamo stati testimoni.

I filmati corredati di audio che ci sono su youtube sono a mio avviso spettacolari, specialmente la parte sonora e questo è, per me, fighissimo ma il sassolino che ci è caduto sulla testa era all’incirca di 15 metri di diametro e ha causato una scia e un boato che potete vedere al minuto 4 (circa) e udire al minuto 7 del filmato che segue

Considerando che la comunità scientifica monitora costantemente le traiettorie degli oggetti che hanno diametro a partire dai 100mt in su (che questo come detto era 15) e che siamo costantemente bombardati da oggetti più o meno minuscoli ammettiamo anche tra altri 100 anni ne cada uno da “solo” 50 metri di diametro mi chiedo: che fine faremmo?

Secondo me la Natura ci guarda e se la ride. Ah se se la ride.

feb 17, 2013Scienza e Tecnologia

Così, per non dimenticare

Il 15 gennaio di 4 anni fa ci fu l’ammaraggio del 320 US Airways nell’Hudson.

Tutt’ora rimane per me una delle imprese più incredibili e stupefacenti nella storia dell’aviazione mondiale.

gen 16, 2013Aviazione

Tour della ISS

Sunita Williams nel suo (quasi) anno trascorso sulla ISS trova il tempo di girare un video-documentario di 25 minuti in cui ci fa fare il giro della Stazione Spaziale Orbitante

Veramente interessante e spattacolare. La cupola, il rumore di fondo, gli spazi angusti, e le splendide viste dai finestrini

La domanda è

Per cosa ricorderò in futuro il 2012?

Le alternative non sono tante:

  • i miei 30 anni
  • il terremoto
  • la neve di febbraio

Diciamo che sicuramente me lo ricorderò per i due mesi di terremoto. Ma sarà comunque bello pensare a come appariva Bologna a Febbraio

Bologna 2012 Snowfall

 

Bologna 2012 Snowfall

gen 03, 2013Personale, PhotoBlog