Arcobaleno, istruzioni per l’uso

1. Necessario che ci sia stato (o che sia in corso) un furioso acquazzone estivo, quello dove dopo pochi minuti tutti diventa umido, e i vestiti ti si bagnano addosso.

2. Il cielo deve essere rotto, di quello strani, con del vento in quota che rompe le nuvole

3. Attraverso le nuvole rotte deve passare almeno un raggio di sole.

4. Il sole, una volta che l’avete visto passare, lasciatevelo alle spalle, e sperate che davanti a voi ci siano delle belle nuvola nere, cariche di pioggia

Se siete fortunati il risultato potrebbe essere questo:

Rainbow

A me è capitato raramente di vederlo completo.

Per pochi secondo è stato doppio, quasi completo.

La foto è una composizione di 3 foto fatta con Dermandar, non ero perfettamente verticale, per questo l’arco non è perfetto. Senza considerare che pioveva, e io come un pirla prendevo acqua in cerca di una foto che rendesse giustizia allo spettacolo.

mag 08, 2012PhotoBlog