Post taggati come 'Opinioni'

Una marea di porcate

Non contenti di essere la causa del più grande disastro ambientale della storia umana (il fatto che nessuno ne parli più non indica che il problema sia stato risolto) quelli della BP prima fanno mea culpa:

pagheremo tutti i danni

pagheremo noi i costi di bonifica

poi si scopre che alla marea nera stanno risolvendo con un’altra marea, ma di stronzate.

Se è vera questa storia, come se è vera la questione che la BP già sapeva di tutto, ma aveva preferito non fare nulla, allora bisognerebbe appenderli per le palle, a qualcosa.

Perché a me urtano vicende di questo tipo, specialmente se si vedono foto come questa.

Questa ed altre, grazie a The Big Picture

lug 04, 2010Opinioni, PhotoBlog

L’ego dell’uomo di fronte alla natura

Io capisco che questa nube vulcanica stia creando disagi a migliaia di persone e facendo perdere un sacco di soldi a tante altre, però non riesco a non sorridere di fronte a tutto quello che sta succedendo.

Questa è la situazione voli a HeathrowLeggendo in giro notiziari e forum appare chiaro come tutta l’Europa sia ormai bloccata. Sono chiusi gli spazi aerei di Germania, Regno Unito, Francia e Olanda, solo per citare i Paesi che ospitano gli scali che permettono a chi sta in Oriente di poter arrivare comodamente negli Stati Uniti.

Per i forum di aeronatica si leggono di voli cancellati e dirottati, di aeroporti con parcheggi pieni che ospitano aerei che mai avrebbero visto, e di aerei che dall’oriene per riuscire ad arrivare negli Stati uniti sono costretti ad allungare le rotte.

Questo è il piazzale dell’aeroporto di Bologna, il 16 aprile. Mai stato così pieno.

Il piazzale di Bologna, con molti aerei fermi a causa della polvere vulcanica

Si legge anche che c’è un’allerta per una ulteriore eruzione di un vulcano sotto il più grande ghiacciaio d’Europa, sempre in Islanda, il che lascia presagire che nei prossimi giorni non ci si deve aspettare nulla di diverso da quello che è stato fino ad ora.

Al di là dei disagi non riesco a non ridere vedendo l’uomo messo in difficoltà di fronte a quello che in tutto e per tutto uno starnuto della Natura. Penso ai veri cataclismi passati (eruzioni o meteoriti che hanno alzato polvere che ha oscurato il cielo per anni) e ci vedo, in fondo, solo come un animale in più su questo mondo.

apr 17, 2010Opinioni, PhotoBlog

Mario Monicelli, da Raiperunanotte

Mario Monicelli ha 95 anni, e come tutte le persone della sua età è parecchio saggio.

Lui ha una visione particolarmente chiara e distinta di quello che ci sta succedendo da più di 15 anni, e di quello che ci succederà in futuro.

La sua visione dell’Italia è anche la mia, in questo particolare momento.

mar 26, 2010Opinioni, Personale, Visto in Tv

Google Chrome OS

Ho provato il nuovo sistema operativo di Google.

E’ possibile provarlo virtualizzandolo tramite una immagine del sistema, e virtualbox.

Trovate entrambe le cose su gdgd.com (è necessario registrarsi, ma è gratuito)

Dopodiché seguite le istruzioni di techcrunch (corredate di screenshot)

Installarlo è semplice ed immediato.

L’esecuzione della virtualizzazione è lentina, ma dipende da quanta RAM ci dedicate.

Per quel poco che l’ho provato (un pò per la lentezza, un pò per la poca voglia e tempo) m’è parso una versione estesa di google Chrome, con la possibilità di gestire il sistema operativo.

Ho come l’impressione che sarà il primo grosso flop di Google, a vederlo così, ma è come se parlassi di niente dato che non è neanche in beta e non è nemmeno stato distribuito.

Fare concorrenza ai gigantoni del settore, comunque, è una gara dura.

dic 03, 2009Opinioni, Web e Informatica

Kikko, Sushi bar a Bologna

Situato all’interno del Centro commerciale Dima, in via Emilia Levante, poco dopo il Pontevecchio andando verso il centro.

Luci soffuse, tavoli disposti lungo i fianchi della sala; sono per coloro che scelgono dal menu direttamente.

Al centro della sala la piattaforma Kaiten Sushi (letteralmente sushi sul nastro trasportatore) dedicata a coloro che scelgono il menu fisso. Costo? 15 euro a pranzo, 18 a cena, bevande escluse. Decisamente conveniente se paragonato ai menu alla carta, consideranto che, realmente puoi mangiare tutto quello che vuoi. Infatti il menu prevede che tu possa mangiare fino ad esplodere, scegliendo le ciotoline che ti scorrono davanti, sul nastro trasportatore.

Yo!Sushi a Londra

L’immagine a lato l’ho scattata da Yo!Sushi a Londra. La catena di locali non è la stessa, ma il funzionamento è il medesimo: la roba passa, tu scegli e prendi.

L’unico rischio che si corre è quello di farsi prendere dalla frenesia di mangiare tutto quello che passa davanti. Niente di più sbagliato; si rischierebbe di riempirsi subito, magari mangiando più volte la stessa cosa, e abdicare quando si vedranno passare sul nastro portate nuove.

Si, percé diciamo che ci sono portate diverse preparate in tempi diversi. I cuochi preparerano in massa i roll, e vedrete passare i roll, uno dopo l’altro. Dopo qualche minuto sarà la volta dei maki, quindi vedrete passare maki, uno dopo l’altro.

E’ prevista la presenza di portate di transizione, come le fettine di cocomero, di zuppe con Tofu (oh, sarà, ma per me non sa di nulla), e per finire con i dolci, di biscotti ripieni di cioccolata.

La pila di ciotoline che accumulerete mano a mano che andate avanti sarà impressionante (ci sono camerieri che passano a rimuovere le ciotole vuote, non vi saranno mai d’impiccio). Naturalmente boccettino di salsa di soia a disposizione. Unica mancanza, il wasabi, ma a onor del vero, non avendone voglia, non mi sono impegnato a domandarlo.

Kikko Bologna c/o Centro commerciale DIMA
Via Emilia Levante, 8/A
051 549432

Nessuna chiusura aperto fino alle 24-1,30 di notte

ott 14, 2009Cibo, Opinioni

Talenti da esportazione

Mentre la Nazionale maggiore di pallacanestro vive il suo momento più nero da decenni a questa parte, nel basket di alto livello l’Italia riesce comunque a piazzare una sua pedina.

Pochi lo sanno, quasi nessuno ne parla (miserrimo articolo dedicato dalla Gazzetta) ma Sergio Scariolo si è laureato campione d’Europa nel ruolo di allenatore della Nazionale Spagnola di pallacanestro.
Ok, ha a disposizione una squadra di talenti paurosi, tutti da quintetto NBA, tra chi c’è stato (Navarro), chi c’è (i due Gasol, Rudy Fernandez) e chi ci sarà (Ricky Rubio), ma questi talenti bisogna anche metterli assieme.

Ho fortemente sperato che Scariolo rimanesse ad allenare la Virtus nell’anno della rinascita, ma non se n’è fatto nulla. Ora allena in Russia, con ottimi risultati, e si dedica part-time alla nazionale spagnola.

Se per Messina la questione dell’espatrio è puramente monetaria, Scariolo a mio avviso si tratta di talento incompreso.
Chi sarà il prossimo che faremo espatriare senza dargli in mano la nostra disastrata Nazionale? Forse Pianigiani?

set 23, 2009Basket, Opinioni, Sport, Utility

Il coraggino di un ricorsino?

-facial-20090326-073623Singapore 2008.

Salta fuori adesso che il Gp è stato, in un modo o nell’altro, falsato.
Il GP lo vince Alonso, Hamilton arriva terzo.
In futuro Massa perderà il titolo all’ultima curva.
A voi il mondiale sembra essere stato regolare?

set 21, 2009Opinioni

La scelta più ovvia

Non per dire ma, Badoer, alla fine, non sarebbe stata la scelta più ovvia, anche per le sostituzioni passate?

Voglio dire, conosce la macchina, sono anni che ci fa test sopra, ha espresso da sempre il desiderio di guidare in F1.

A me è sempre parsa una scelta logica, passando anche sopra Mika Salo.

ago 12, 2009Opinioni, Sport, Utility

lug 14, 2009Opinioni

Oh no, ci risiamo

Dopo il costosissimo flop di italia.it (di cui ho a lungo parlato) ecco l’ennesimo, discutibile, obbrobrio. Discutibile non tanto nel se, piuttosto nel quanto.

italy

Riflessi, caratteri innovativi.
Non proprio 2.0, diciamo, quanto piuttosto molto anni 80.
Quant’è costato a ‘sto giro?