Post taggati come 'Siti e Minchiate in Rete'

Dove osano le aquile

Webcam puntata verso un nido di aquila testa bianca (splendida tra l’altro)  a Decorha, Iowa.

Il nido è a 30 metri da terra, due pulcini sono nati, si aspetta il terzo.

Potrebbe tranquillamente sostituire il mio screen saver.

Dalle Alpi alle Piramidi

Anche in Himalaya sono aggiornati sulla nostra situazione politica

himalayan

feb 16, 2011Siti e Minchiate in Rete

Non vorrei essere volgare, parlando del bunga-bunga, ma…

Tutti ripetono ossessivamente il termine bunga-bunga.

Per Radio, televisione, sui giornali. E la definizione che viene data di questa pratica è quantomeno approssimativa.

Su www.urbandictionary.com il termine ha un significato ben preciso:

bunga-bunga

One shot, one target

Pubblicata dal Guardian un impressionante layer di Google Maps che riassume tutti i deceduti durante il conflitto in Iraq

iraq_death

Ad ogni pallino corrisponde una morte.

C’è anche l’infowindow con i dettagli.

Impressionante, a dire poco.

Antibufala

Oggi in prima pagina di repubblica.it campeggia questa immagine
News balena repubblica

Il titolo insinua il dubbio, il che potrebbe essere legittimo, data l’eccezionalità della foto.

Se non che basta fare una ricerca su internet per scoprire che non solo la foto e l’evento sono autentici, ma che esiste anche un video della vicenda.

lug 24, 2010Siti e Minchiate in Rete

“Godo come un riccio”

Si tratta di una citazione.

Parole uscite qualche anno fa dalla bocca di un personaggio che ora, di fronte ad un caso analogo, chiede clemenza.

lug 13, 2010Basket, Ipse Dixit

La vuvuzela sul tuo cellulare

Sono iniziati i mondiali di calcio, e quello di cui tutti parlano – quello che ha colpito l’immaginario del tifoso medio (sia esso italiano, olandese, tedesco o brasiliano) non sono i dribbling di Cristiano Ronaldo, i colpi di testa di Klose o le accelerazioni di Kakà, bensì l’oggetto sconosciuto fino al 10 giugno, ma di cui ora tutti parlano.

vuvuzela La Vuvuzela.

Trattasi di comune tromba da stadio, lunga all’incirca un metro, usata in Sudafrica.

La sua particolarità è che fa un casino bestia, e in televisione si sente molto bene, anche troppo dato che i microfoni sono stati piazzati ovunque.

E’ possibile impostare il proprio televisore in modo da rendere il suono il meno udibile possibile, ma se non vedete l’ora di avere questo fantastico suono anche sul cellulare allora qui trovate un paio di metodi che esaudiranno questo desiderio.

Se siete fortunati possessori di iPhone o simili qui trovate l’applicazione dedicata.

Se, al contrario siete un possessore di nokia come me, qui trovate l’mp3 che riproduce il suono della tromba.

Qui sotto un anteprima del suono, per verificare che sia di vostro gradimento.

Audio clip: é necessario Adobe Flash Player (versione 9 o superiore) per riprodurre questa traccia audio. Scarica qui l’ultima versione. Devi inoltre avere attivato il JavaScript nel tuo browser.

Sonohra, con l’h

Quando ho visto i Sonohra presenti quest’anno al Festival di Sanremo non ho potuto non pensare al Dopofestival del 2008, quando erano presenti agli Elii, ed era affidata loro la conduzione insieme a Lucilla Agosti.